come uscire dalla zona di comfort

Come uscire dalla propria zona di comfort


La propria zona di comfort è quel praticello felice, in cui ognuno di noi si sente al sicuro, in cui l’ansia, la tensione, la paura e ogni sensazione spiacevole si ferma al di fuori. Uscire dalla propria zona di comfort, abbracciare l’ignoto e quello che ci spaventa è una delle cose più intense e utili per lo sviluppo personale. Una volta che la propria zona di comfort si espande, si acquista sicurezza per affrontare le sfide quotidiane, come un palloncino all’interno di una scatola, solo riempiendolo d’aria e quindi di nuove sensazioni ha la capacità di elevarsi ed uscire dal confine nel quale è rinchiuso. L’importante è sapersi esporre a piccoli passi, senza esagerare e sempre gradualmente cercando di godersi l’esperienza, il divertirsi e il mettersi alla prova dovrebbero essere i fattori fondamentali che ci spingono a provare cose inedite.

Ecco quindi una lista di azioni e attività che ci possono mettere alla prova facendoci uscire dalla nostra abituale zona di comfort:

Viaggiare da soli

Andare in un posto dove non siamo mai stati! Il top sarebbe farlo da soli, viaggiare in solitaria magari in un paese straniero con una cultura differente è una delle situazioni in cui possiamo crescere di più come esseri umani

 

Leggere un libro

La lettura è la maniera migliore per acquisire nuove informazioni, proprio quello che stai facendo in questo momento scorrendo gli occhi su queste righe. Leggere può farci aprire la mente su nuove idee o nuovi progetti, può migliorare il nostro vocabolario, diminuisce i nostri livelli di stress. Dovrebbe essere importante quanto mangiare o dormire, ogni giorno dovremmo dedicare parte della nostra giornata a questa attività

Cucinare

Provare un piatto o un cibo nuovo trovando la sua ricetta e tentando di realizzarlo con le nostre mani

Ascoltare nuova musica

Se siamo affezionati ad un particolare genere musicale, proviamo ad ascoltare qualcosa che non abbiamo mai pensato di sentire. 

Iscriversi ad un corso

Qualcosa che ci interessa e a cui si è sempre pensato, ma che per un motivo o per l’altro non abbiamo ancora fatto. Sarà una splendida occasione per incontrare nuova gente con passioni comuni.

Imparare a suonare uno strumento musicale

Il saper suonare uno strumento aumenta la capacità di concentrazione e di memoria, ci rende più allegri, diminuisce i livelli di stress e allontana la depressione

Fare una digiuno digitale

Staccarsi da qualunque dispositivo elettronico per almeno un giorno al mese, magari durante il weekend quando magari non ci servono per lavorare. Troppo tempo viene dedicato a controllare le notifiche sul nostro cellulare, o ad ascoltare qualcuno che borbotta qualche scemenza alla tv. Prendiamoci il nostro tempo per ritrovare il contatto con noi stessi senza inutili distrazioni.

Farsi una camminata senza una direzione precisa

Magari in un luogo della propria città che magari non si conosce, lasciandosi guidare dall’intuizione e dall’istinto. Se ci si perde, vietato tirare fuori il cellulare, obbligatorio chiedere indicazioni a passanti!

Chiamare un amico o una persona cara che non si sente da tempo

Per sapere come sta, scambiare quattro chiacchiere o semplicemente per assicurarsi che sia ancora in vita! Non rimandiamo a domani, la vita è adesso, domani può essere già tardi.

Iniziare una conversazione con uno sconosciuto.

E’ un modo fantastico per vincere la propria timidezza, alla fermata del bus o mentre si è in coda al supermercato, scambiare due parole può farci apprezzare una diversa visione di vedere le cose o di impararne di nuove

Circondarsi da persone che vogliono prendersi dei rischi

Avere l’appoggio di chi ha già raggiunto traguardi importanti sarà un ottimo motivo per abbandonare porti sicuri a tua volta. Le persone che ci sono vicine dovrebbero avere la nostra stessa visione sulla vita e spronarci a fare di meglio. Dovremmo allontanarci da persone che non vogliono mai sperimentare e che rifuggono ad ogni costo il cambiamento

Non prendersi troppo seriamente

Se decidiamo di abbandonare la nostra comfort zone e sperimentare qualcosa di nuovo, probabilmente incapperemo in errori o gaffe. Non è la fine del mondo, tutti sbagliano, commettere errori è umano. Saperli prendere alla leggere o riderci sopra non è da tutti.

Correre una maratona

Se la corsa non è tra le nostre attività preferite, ci si può allenare per un evento sportivo purchè da protagonista 😏 : un circuito in bicicletta, una traversata a nuoto, una spartan race. L’importante è prendere sul serio l’evento e prepararsi con impegno e disciplina per poi riuscire a terminarlo.

Imparare una lingua straniera

Riuscire ad esprimersi in un altro idioma è uno strumento utilissimo per connettersi con altre persone. Quando si viaggia o anche per motivi professionali, padroneggiare un’altra lingua è la chiave per svelare e comprendere altre culture.

Fare del volontariato.

Aiutare gli altri o qualcuno più bisognoso di noi ci può far comprendere quanto banali siano le preoccupazioni che ci affliggono quotidianamente e a cui magari diamo troppa importanza. Fare del bene è una delle azioni che porta più felicità.

Eliminare vecchi vestiti o cose che non utilizziamo da tempo

Privarci di un oggetto per cui in passato abbiamo investito soldi ma che adesso non utilizziamo più può farci rivalutare il vero significato della vita e delle cose importanti. Spesso conserviamo cose a cui siamo legati solo per un lontano ricordo. Sono del parere che le cose davvero importanti non si comprano da nessuna parte. Proviamo ciclicamente a intervalli regolari a sbarazzarci del superfluo che alla lunga ci soffoca. 

Un grande sognatore del passato disse un giorno:

“Non si può mai attraversare l’oceano se non si ha il coraggio di perdere di vista la riva.”

Cristoforo Colombo

Se non si ha la voglia di rischiare, se non assecondiamo mai quella scintilla di follia o fremito nello stomaco che avvertiamo davanti ad una situazione nuova, nessun miglioramento nè traguardo potrà mai essere raggiunto. Un mondo di opportunità e di nuove scoperte è là fuori, giusto oltre la staccionata del nostro praticello. Probabilmente adesso siamo belli comodi sdraiati nel nostro giardino, ma siamo davvero sicuri che le avventure e le esperienze che potremmo vivere solo alzandoci e andandole a scovare non siano molto meglio?

Cosa ne pensate di questa lista di idee e di suggerimenti per poter uscire dalla propria zona di comfort? Scrivete un commento qui sotto!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Torna su